Cicloturisti! . . . lo siamo sempre stati!!!

MdD2002001Sabato scorso il giro d’Italia è transitato sulle Dolomiti ricalcando per intero  il percorso della più blasonata granfondo italiana: Maratona dles Dolomites! Mentre commentavo la tappa con Marina il pensiero è andato alle numerose edizioni a cui ho partecipato. Una in particolare mi ha ricordato che Cicloturisti lo siamo sempre stati e fortunatamente continuiamo ad esserlo.

Era il 2002, il mondo delle granfondo iniziava a fare proseliti, l’obiettivo della maggior parte dei cicloamatori dell’epoca era semplicemente riuscire a portare a termine il percorso lungo (138km, 4.230m), non c’era il sorteggio, bastava iscriversi qualche mese prima per avere garantito un posto. Fu così che cinque amici scanzonati decisero di vivere un’avventura, per alcuni di noi era già la seconda, qualcuno ambiva a terminare il lungo, io non ancora. Siamo (da sinistra a destra) io, Giovanni (John), Leonardo (il Leo), Francesco e Marco (dietro). All’epoca Leonardo (cugino di Marco e Francesco) era spesso della partita e quanto a gamba ci bastonava tutti alla grande, ma la grande forza di Leo era l’assurda verve comica. Un’uscita in biciclettMdD2002IlLeoa con il trio Aperti al completo poteva massacrarti nel morale come farti sbellicare dal ridere: dipendeva solo da te. Con loro non esisteva finire una frase di senso compiuto senza essere stati massacrati con sarcastica ironia almeno dieci volte! A confronto tre toscanacci sarebbero sembrati dilettanti. Ed in quella edizione della Maratona non si smentirono certo. Partiti tutti insieme nelle retrovie della gara a metà del passo Gardena, proprio poco prima di questa fotografia, si raggiunse l’apice della goliardia. Il Leo decise che era il momento di raccontare una barzelletta. Ci schierammo in fila occupando tutta la carreggiata in modo che nessuno potesse passare: “Fermi tutti, il Leo deve raccontare la barza!”, “Tanto siamo in fondo, un minuto in più o in meno che differenza fa, ma di qui non si passa!” …e nessuno passò!

Altri tempi!

Se ci provassimo ora  a fare uno scherzo del genere molto probabilmente verremo insultati anche dagli ultimi sul percorso. Le granfondo sono cambiate, NOI NO! Siamo ancora i dementi scanzonati che si prendono per i fondelli come  quindici anni fa.

CICLOTURISTI ed orgogliosi di esserlo!

2 pensieri riguardo “Cicloturisti! . . . lo siamo sempre stati!!!

I commenti sono chiusi.